IL RE PESCATORE, SOVRANO UNIVERSALE DELLE ACQUE, NELLA LETTERATURA INDO-EUROPEA

di Giuseppe Acerbi Paralleli fra Bran e Brahma, nonché Varuna e Urano Vi è un personaggio particolarmente significativo seppure un po’ desueto nella letteratura di lingua indoeuropea, tanto importante quanto misconosciuto, o meglio semiconosciuto.  Nel senso che solamente la letteratura tardo-medievale nord-europea lo riconosce come tale. Per il resto o è ignoto, oppure compare sotto altra …

IL MITO DEL GOKARNA ED IL DRAMMATICO AGONE FRA PERSEO E MEDUSA

di Giuseppe Acerbi L’Antartide è stata concepita in un lontano passato, secondo una data tradizione, come sede degl’Inferi.  Vedi ad es. il mito di Illo, un figlio di Ercole (1) ucciso da Epopeo di Sicione (2). Il ratto del Corno Cervino per attingere acqua dallo Stige e l’uccisione del possessore, come suggeriscono tacitamente gli autori, indica lo scambio di …

I VIMĀNA, LE MACCHINE VOLANTI DELLA PREISTORIA E IL TRANSUMANESIMO DEI CYBORG

di Giuseppe Acerbi La tecnologia perduta della preistoria Se noi provassimo a riflettere sul tempo e sullo spazio, ci accorgeremmo che sono dimensioni talmente incomprensibili alla nostra limitata mente umana da non poterne scorgere i confini né da un lato né dall’altro: è ciò che si assume, per definizione, come indefinito.  Essi non hanno né un inizio …

L’AMERICA E L’ENIGMA DELLE DUE, ANZI TRE, ATLANTIDI

di Giuseppe Acerbi Introduzione Nell’Ottocento il massone Ignatius Donnelly aveva catalizzato l’attenzione su una cartina del XVI sec., che raffigurava un’isola in mezzo all’Oceano Atlantico.  Di lí è nata la leggenda dell’Atlantide posizionata al centro dell’oceano omonimo. Nel secolo successivo gli oceanografi ci hanno spiegato che la dorsale atlantica non è sufficiente a spiegare una simile emersione …

LA QUESTIONE DEI “TRE DILUVI” NELLA TRADIZIONE ELLENICA

di Giuseppe Acerbi Nella cosmologia ellenica si parla fondamentalmente di due Diluvî: uno forse più arcaico, il Diluvio ogigio; e uno forse più recente, quello di Deucalione e Pirra. Platone narra, inoltre, del Diluvio atlantideo, che ha dei paralleli nei racconti degli Aztechi messicani, dei Maya costaricensi e degli Incas peruviani. Anzi, le tradizioni amerinde più esplicitamente …

UTTARA KURU, IL PARADISO BOREALE NELLA COSMOGRAFIA E NELL’ARTE INDIANA

di Giuseppe Acerbi La concezione vicino orientale del Paradiso Terrestre quale sede originaria della prima coppia umana trova riscontro anche nel Medio Oriente, tanto in Iran quanto in India.  In India però è rintracciabile pure qualcos’altro in proposito, non corrispondente alla ristretta visione delle tradizioni abramitiche, almeno nei loro aspetti essoterici.  Avviene insomma nel mito e nell’iconografia …

I CICLI AVATARICI E LO SPOSTAMENTO DEI POLI TERRESTRI

di Giuseppe Acerbi Le ipotesi sullo spostamento dei Poli Terrestri Nota è da millenni la rilevanza dello slittamento dei Poli Celesti a livello sidereo, a causa di speciali miti assai antichi come quello induista del Frullamento dell’Oceano di Latte (i.e. l’Oceano Artico)(1), che presenta d’altronde delle convergenze colla mitologia iranica (2).  Seppur in questo caso la scena appaia …

L’ISOLA BIANCA E L’ISOLA VERDE

di Giuseppe Acerbi Un vecchio articolo di Evola 1 , molto stimolante seppur discontinuo nel valore, c’introduce all’argomento della patria artica. La premessa a dire il vero non è buona, anzi fastidiosa; come al solito l’autore se la prende, per partito preso, coi Semiti e coll’Oriente. Due atteggiamenti che non fanno onore, sinceramente parlando, ad …

IL MITO DELL’ETÀ DELL’ORO NEL RĀMĀYAṆA E NELLA CULTURA INDOEUROPEA

di Rosa Ronzitti L’età dell’oro è un tema mitico presente in diverse culture, tra cui quella indiana antica. Nel settimo e ultimo libro del Rāmāyaṇa, l’Uttarakāṇḍa, ne compare una versione piuttosto eccentrica e marginale rispetto a quelle ampiamente documentate dal Mahābhārata e dai Purāṇa. Gli Indiani dividevano il mondo in quattro Yuga ‘ère’ (Satya o Kr̥ta, Tretā, Dvāpara e …

GLI ARII NELL’OCEANO PACIFICO

di Alfonso De Filippi Chi avrà letto Il mito del sangue di Julius Evola (se ne veda l’edizione del 1942 riproposta nel 1995 dalle edizioni SeaR di Borzano) ricorderà certamente l’esposizione fatta dall’Autore delle affascinanti (e troppo spesso eccessivamente fantasiose) teorie di Herman Wirth. Lo studioso olandese, dopo aver evocato la famosa “Patria Artica” e l’Atlantide di Platone aveva supposto che …